Parrocchia santissima trasfigurazione
Arcidiocesi di
Oristano
Categoria: News
sabato 10 marzo 2018
Commento al Vangelo
4ª settimana di Quaresima 11-17 marzo 2018
themes/santissimatrasfigurazione.it/uploads/mkNews/attachments/1318_quaresima-tempi-di...jpg

Innalzato per Amore

 

Può sembrarci duro, se non assurdo, il discorso teologico presentato dalle letture odierne. “Bisognava” che Gesù fosse “innalzato”, cioè - secondo gli studiosi - “crocifisso”, per donare agli uomini la vita piena, la salvezza del mondo e dell’umanità.

È un concetto che ci può lasciare attoniti o quantomeno dubbiosi: non era pagano quel dio che si dissetava col sangue dei suoi eletti, pretendendo il loro sacrificio? Davvero un Padre amorevole poteva desiderare questo da suo Figlio? O, più banalmente, l’uomo di Nazaret, in fondo, questa fine non se l’è andata a cercare?

Sì, questa strada in salita era necessaria. Quella fine sul Golgota poteva essere evitata con la fuga, la menzogna, l’incoerenza. O persino con un miracolo del Padre. Ma Gesù scelse l’amore, per Dio e per l’uomo, in ogni istante. L’amore che è fedele e sincero. L’amore che accende la luce che consente di vedere la verità. L’amore che non è capace di odiare neppure chi ti perseguita, perché davvero non sa quello che fa, non è in grado di comprendere. L’amore che era stato il centro del suo insegnamento e di ciò che aveva appreso dal Padre.

Soltanto l’amore completo, totale, infinito, avrebbe aperto una strada nuova al mondo. Forse il Padre soffrì immensamente per il sacrificio del Figlio. Ma sapeva che era solo lo stretto passaggio per poterlo riabbracciare, vincitore, presso di Sé.    

 
Copyright © 2015 Parrocchia Santissima Trasfigurazione - TharrosNet © 2015